Vai al contenuto
Consegna gratuita in Francia e Belgio a partire da 69€ *

Calendario dell'Avvento, qual è la sua origine?

Tutta la magia del Natale è nella Santa's Valley. Scopri più di 400 riferimenti di decorazioni natalizie per celebrazioni di successo. Scopri la Valle di Babbo Natale.

È difficile aspettare il Natale? È bello sapere che esistono i calendari dell'Avvento. Sapete da dove viene questa usanza? Spiegheremo tutto quello che devi sapere sui calendari dell'Avvento, un'amata tradizione di fine anno!

Origine del calendario dell'Avvento

Innanzitutto devi sapere che Avvento deriva dalla parola latina “adventus” che si traduce come “avvento”. Pertanto, nella tradizione religiosa, L'Avvento è il periodo durante il quale ci prepariamo all'arrivo del Signore e inizia la quarta domenica prima di Natale. L'usanza di Calendario dell'avvento è originario della Germania. Nell’Ottocento molte famiglie distribuivano immagini sante e pie ai bambini ogni mattina di dicembre, per tenerli occupati fino al 25 dicembre. Le immagini sono state accuratamente selezionate. Erano ben decorati con pizzi, rilievi e risvolti che rivelavano una fotografia al centro. Il calendario che abbiamo oggi è molto simile a quello disegnato nel 1908 da un editore tedesco di nome Gehard Lang, che offrì un calendario di cartone incompiuto con immagini per ogni giorno a partire dal 25 dicembre. Fu solo nel 1920 che vennero alla luce minuscole finestre che si aprivano giorno dopo giorno. E che dire dei pezzettini di cioccolato modellato? Fu solo nel 1958 che fu commercializzato.

Il calendario dell'Avvento oggi

Calendari dell'Avvento personalizzabili di Santa's Valley

Da allora, i calendari dell’Avvento hanno continuato ad evolversi. Ogni anno vengono rilasciate nuove edizioni (cioccolatini più grandi, di migliore qualità, con eroi della TV o musica attuale, ecc.). Ci sono anche calendari dell'Avvento che includono tè e gioielli, così come altre prelibatezze, ecc. Popolare? Sì! Tutti ricordano, almeno un po', i ricordi della propria infanzia, quando una sorpresa o un cioccolatino ci aiutavano a esprimere la nostra emozione di essere nel bel mezzo della vigilia di Natale. Da oggi, puoi creare i tuoi calendari dell'Avvento, quindi riempili con dolcetti (figurine o giocattoli, amaretti, caramelle, ecc.) o anche permessi speciali (guardare un episodio, scegliere una cena, ecc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piacerà anche
Fare clic all'esterno per nascondere la barra di confronto
Confrontare